WordPress, i plugin che non devono mai mancare

Il digital mercoledì con le risorse #free
Il digital mercoledì con le risorse #free
05/07/2017
Il digital mercoledì con le risorse #free - 2
Il digital mercoledì con le risorse #free – 2
12/07/2017
Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

WordPress non è solo contenuto, ha bisogno di manutenzione e di moduli extra che vengono chiamati Plugin, in questo articolo scoprirai quali (secondo me) sono per WordPress, i plugin che non devono mai mancare.

Creare un sito in WordPress non è difficile. WordPress è facile da installare e se non si vuole creare un tema da zero è possibile acquistarne di veramente belli, quindi arricchirli con i contenuti e immagini. Voglio però precisare che i plugin vanno scelti con attenzione, bisogna capire quali ti servono realmente e installarne troppi rallenterebbe il sito. Quindi fa un bel respiro, leggi l’articolo e dopo un’attenta riflessione scegli cosa aggiungere o togliere. Non installare più plugin contemporaneamente, installane uno alla volta, verifica se fa quello che ti aspettavi, se non rallenta il sito e se non ha distrutto qualcosa lato frontend.

 

Akismet

Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

Akismet è molto utile perché aiuta a bloccare lo spam. Lavora sui commenti, identifica quelli essere potenzialmente spam, sta poi a te controllare quelli che ha bloccato ed eventualmente pubblicare quelli corretti.

 

Simple 301 Redirects

Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

Simple 301 Redirects è un plugin utile al reindirizzamento di pagine che hanno cambiato URL così da evitare la comparsa di errori 404.

 

Sucuri

Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

Sucuri è praticamente un firewall che ti aiuterà a prevenire attacchi sul tuo sito wordpress. Ricorda anche di aggiornare sempre WordPress, plugin e temi.

 

Contact Form 7

Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

Contact Form 7 consente la creazione di form di contatto, fondamentali per permettere all’utente di mettersi in contatto con te. La popolarità di questo plugin sta nella semplicità di utilizzo e alla presenza di vari campi di input.

 

WP Maintenance Mode

Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

Come avrai già intuito dal nome, il plugin WP Maintenance Mode ti consente di impostare il sito in modalità “maintenance” per consentirti di lavorare senza che gli utenti possano vedere i tuoi test o modifiche.

 

W3 Total Cache

Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

La velocità di caricamento delle pagine è un fattore importante per gli utenti e per la SEO. W3 Total Cache ti permette, attraverso l’ottimizzazione dei file della cache, di velocizzare i tempi di caricamento.

 

All in One Schema.org Rich Snippets

Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

I “Rich Snippets” è un markup che puoi aggiungere ai contenuti, questo markup descriverà con maggiori informazioni di cosa stai parlando ai motori di ricerca. Queste informazioni passando attraverso All in One Scherma.org Rich Snippets, possono essere ad esempio il rating di un prodotto, la mappa se qualcuno cerca il tuo topic nelle vicinanze ecc. ecc.

 

Yoast SEO for WordPress

Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

WOW, Yoast SEO for WordPress è forse il mio plugin preferito. Attraverso questo plugin la gestione base della SEO diventa veramente semplice e snella, grazie al suo semaforo si intuisce velocemente cosa migliorare, per non parlare di tutti i suggerimenti da seguire.

 

Google XML Sitemap

Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

Google XML Sitemap genera una sitemap.xml che permetterà una migliore indicizzazione del tuo sito/blog. Questo plugin è sviluppato, supportato e migliorato da oltre 9 anni, ed è valutato dagli utenti come il miglior plugin per WordPress. Ulteriore ottima caratteristica è la leggerezza.

 

Broken Link Checker

Wordpress, i plugin che non devono mai mancare

Non pensare solo al piccolo sito o blog di pochi post, immagina ad esempio 3 anni di articoli, immagini, link a risorse e pagine che magari non esistono più… e la penalizzazione nell’ospitare dei link non funzionanti. Credo tu abbia capito l’importanza del plugin Broken Link Checker.

 

Spero che questa lista ti sia piaciuta e che ti aiuti a gestire al meglio il tuo sito su piattaforma WordPress. Se non l’hai ancora letto non perderti l’articolo I 5 migliori temi WordPress per ristoranti, negozi food, streetfood.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *