Anno 2017 – Social Media Video

Le call to action ben progettate aumentano la lead generation
Le call to action ben progettate aumentano la lead generation
02/03/2017
6 tattiche SEO che miglioreranno l'indicizzazione del tuo sito web
6 tattiche SEO che miglioreranno l’indicizzazione del tuo sito web
02/03/2017
Anno 2017 - Social Media Video

Cosa sono i Social Media Video e come usarli per il tuo business.

Il 2016 è stato l’anno in cui i video hanno avuto il boom all’interno dei social network. Le piattaforme hanno accolto questa novità andando a realizzare delle funzionalità che alla fine si sono rivelate quasi le stesse, anche se l’utente ne cambia l’utilizzo in base al luogo e all’occasione.

I social video hanno un forte impatto sui consumatori. Secondo una ricerca di Brightcove il 46% degli intervistati (campione di 5.500 utenti) compie un acquisto dopo aver visto un social video su un prodotto e il 32% pensa che lo acquisterà in futuro.

Le tipologie di video che i social network utilizzano sono sostanzialmente tre: stories, video 360, live.

 

Stories

Sulla scia di Snapchat sui vari social sono stati introdotti i video che scompaiono dopo 24 ore, le Stories. Sono state introdotte su Facebook, Instagram e pochi giorni fa anche su WhatsApp.

 

Video 360

Facebook consente di caricare video con tecnologia 360. Questa tipologia di video è sicuramente meno “istantaneo” perché richiede un particolare investimento tecnologico, ma i video a 360 ottengono risultati notevoli.

 

Video Live

I video live riescono ad ottenere una buona interazione con i propri follower. Una volta finito il live, il video viene salvato e quindi è disponibile per essere visto da chi non poteva collegarsi durante la diretta. I live di Instagram invece non vengono salvati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *